Come si studia la cultura

Cartaceo 18,00 - Digitale 5,00

Lo studio della cultura è una pratica ermeneutica che si costruisce attraverso la riflessione critica su se stessa e la continua messa in crisi di se stessa. Questo libro introduce il lettore all’esercizio di una mentalità, di un habitus critico e di un’attitudine alla ricerca essenziali per lo sviluppo degli studi umanistici. Si tratta di intercettare i modelli di critica proposti da tradizioni che discendono dalla scienza della cultura in Germania e dai Cultural Studies internazionali, ponendo particolare attenzione agli studi culturali in Italia cosi’ come sono stati interpretati da Antonio Gramsci, Pier Paolo Pasolini ed Ernesto De Martino.

Svuota

Descrizione

Lo studio della cultura è una pratica ermeneutica che si costruisce attraverso la riflessione critica su se stessa e la continua messa in crisi di se stessa. Questo libro introduce il lettore all’esercizio di una mentalità, di un habitus critico e di un’attitudine alla ricerca essenziali per lo sviluppo degli studi umanistici. Si tratta di intercettare i modelli di critica proposti da tradizioni che discendono dalla scienza della cultura in Germania e dai Cultural Studies internazionali, ponendo particolare attenzione agli studi culturali in Italia cosi’ come sono stati interpretati da Antonio Gramsci, Pier Paolo Pasolini ed Ernesto De Martino.

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Cartaceo, PDF

Autore

Michele Cometa

Data di pubblicazione

Luglio 2019

Editore

PUP

ISBN

978-88-5509-003-2, 978-88-5509-006-3

Pagine

178