Voci dall’Egeo

10,00

“NIATA” è parola neogreca che significa “gioventù”. Con questa collana dal nome benaugurale ci si propone di pubblicare e far circolare opere letterarie della Catastrofe dell’Asia Minore (1922) fu un evento che, per il suo carattere e il suo svolgimento, era destinato a investire tutta la produzione letteraria greca. Voci dall’Egeo raccoglie una scelta di testimonianze letterarie che in modo diretto o indiretto evocano quelle tragiche vicende storiche e insieme il fascino della Grecia moderna tradotte in italiano dai giovani laureati dell’Università degli Studi di Palermo, nel solco di quella tradizione di studi neogreci promossa nella nostra città dal prof. Bruno Lavagnini,con la fondazione della Cattedra di Lingua e Letteratura neogreca nel lontano 1931.

Svuota

Descrizione

“NIATA” è parola neogreca che significa “gioventù”. Con questa collana dal nome benaugurale ci si propone di pubblicare e far circolare opere letterarie della Grecia moderna tradotte in italiano dai giovani laureati dell’Università degli Studi di Palermo, nel solco di quella tradizione di studi neogreci promossa nella nostra città dal prof. Bruno Lavagnini,con la fondazione della Cattedra di Lingua e Letteratura neogreca nel lontano 1931.

Il verso del logo: με τον ΑντAZA?ρη κA??’κκινο να τραγουδAZA?ει τα νιAZA?τα (“Con Antares rosso che canta la gioventù”) è tratto dalla poesia Ο ιππA??’της και ο θAZA?νατος (“Il cavaliere e la morte”), del poeta greco Nikos Gatsos (1911-1992), ispirata alla celebre incisione di Albrecht DuAOE+rer “Ritter, Tod und Teufel”. La Catastrofe dell’Asia Minore (1922) fu un evento che, per il suo carattere e il suo svolgimento, era destinato a investire tutta la produzione letteraria greca. Voci dall’Egeo raccoglie una scelta di testimonianze letterarie che in modo diretto o indiretto evocano quelle tragiche vicende storiche e insieme il fascino della patria perduta e rimpianta.

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Cartaceo

Autore

Francesco Scalora

Data di pubblicazione

Giugno 2020

Editore

PUP

ISBN

9788855091688

Pagine

128