Con biglietto di andata

Cartaceo 20,00 - Digitale 0,00

Svuota

Descrizione

Tra i paesi che hanno conosciuto, e tutt’ora conoscono, flussi migratori di grande portata, l’esempio italiano è quasi unico per intensità, durata e varietà dei luoghi di destinazione, soprattutto nel periodo compreso tra gli ultimi quattro decenni dell’Ottocento e gli anni Settanta del Novecento, quando il fenomeno ha toccato il suo apice. Fra le molte destinazioni, gli Stati Uniti e l’Argentina, sono stati tra le mete preferite dagli italiani. Si è trattato di una storia sociale, di una storia di sofferenze ma anche della storia della navigazione, dell’economica, così come di
quella culturale, tout court, per le forti influenze che gli italiani hanno esercitato, oltreatlantico, sull’architettura, sul cinema, sulla gastronomia, sulla letteratura e sulla musica. Come ogni altra emigrazione, anche quella italiana è stata accompagnata da una fitta produzione di scritture letterarie vergate, di qua e di là dell’Oceano, dai protagonisti del fenomeno emigratorio che offrono la possibilità di leggere, da un altro punto di vista, la nostra storia.

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Cartaceo, PDF

Autore

Laura Restuccia

Editore

PUP

Data di pubblicazione

Giugno 2020

ISBN

9788855091640, 9788855091657

Pagine

220