Simmetrie fra Matematica e Musica

Cartaceo 25,00 - Digitale 10,00

“”

Svuota

Descrizione

Cos’è la simmetria in musica? Come investigare suoni e strutture musicali alla luce della simmetria? E quale può essere, in questa ricerca, il ruolo della matematica?
Il premio Nobel per la Fisica F. Wilczek definisce la simmetria come un “cambiamento senza cambiamento”, un’invarianza rispetto a una trasformazione. La ricerca di simmetria e di bellezza può essere intesa come la ricerca di equilibrio fra regolarità e variazione. Se la regolarità aiuta la memoria, è invece la varietà a stimolare l’attenzione e la curiosità. Argomenti fisico-matematici come la teoria dei gruppi, l’acustica e la teoria dei segnali forniscono strumenti di indagine anche all’estetica musicale. Il tema della simmetria fra matematica e musica è il filo conduttore dei testi di fisici, matematici, teorici della musica e compositori presenti in questa
antologia, scelti e tradotti da Federico Favali e Maria Mannone.

Il volume comprende scritti di D. Kempf, G. Rochberg, J. W. Bernard, D.Wilson, R. Donnini, D. Tymoczko, V. Hart, O. Fernández Herrero, G. W. Don- K. K. Muir – G. B. Volk – J. S. Walker.
Prefazione di David Fontanesi; postafzione di Giovanni Albini.

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Cartaceo, PDF

Autore

Federico Favali, Maria Mannone

Data di pubblicazione

Maggio 2020

Editore

NDF

ISBN

978-88-85812-60-4, 978-88-85812-61-1

Pagine

279