Migrazioni bassopadane

Cartaceo 25,00 - Digitale 0,00

“”

Svuota

Descrizione

Nell’ultimo decennio gli studi storici sulle migrazioni interne italiane in età contemporanea hanno conosciuto un nuovo slancio. I lavori della prima ‘generazione’ di studiosi e studiose, che a partire dagli anni Settanta e Ottanta avevano avviato, con contributi destinati a rimanere fondamentali, la storia delle migrazioni interne italiane (basti qui accennare ad Anna Treves, Ercole Sori, Carlo Corsini, Franco Ramella e Maurizio Gribaudi), sono stati finalmente ripresi, discussi e approfonditi. Questo libro si inserisce in quella temperie e vorrebbe apportare un contributo originale. Il rinnovamento degli studi sulle migrazioni interne si è concentrato sulla dimensione nazionale, sulle istituzioni di governo e registrazione dei fenomeni, sugli imponenti movimenti di popolazione degli anni Cinquanta e Sessanta, sulle grandi realtà urbane, su singoli aspetti e momenti, come ad esempio gli indirizzi e gli esiti della politica ‘antiurbana’ del regime fascista. Non poteva che essere così, data l’importanza di disporre di un quadro generale e il rilievo di alcuni problemi e passaggi, il cui scandaglio è ben lungi dall’essere esaurito. Nel quadro dell’approfondimento delle ricerche si propone qui una riflessione storica su problemi in parte differenti e su un contesto spazio-temporale specifico: un’intera provincia italiana, il Ferrarese, e i suoi comuni, possono offrire un nuovo ‘sguardo’ sulla mobilità interna, seguita lungo un arco secolare.

Torrossa online Digital Bookstore

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Cartaceo, PDF

Autore

Michele Nani

Data di pubblicazione

Dicembre 2016

Editore

NDF

ISBN

978-88-99487-51-5, 978-88-99487-54-6

Pagine

324